Le imprese di solito intraprendono molte iniziative diverse, con la speranza di diventare sempre più concorrenziali ed efficienti nei mercati sempre più dinamici. Si investe nelle nuove tecnologie, si comprano concorrenti, si effettuano delle ricerche, si analizza il passato per prevedere il futuro, si seguono le tendenze, si creano dei partnership con altre società, si cambiano le strutture organizzative, si cercano i migliori sistemi di gestione aziendale, ecc. In ogni caso i risultati finali rimangono la cosa più importante, seguita dalla progettazione, l’organizzazione delle risorse necessarie e il provvedimento al budget. Nonostante tutte queste azioni vengano applicate dai manager, di solito è difficile per la società vedere fuori dai propri confini.
Generalmente le aziende si concentrano sulle problematiche quotidiane, cercando di gestire il normale funzionamento del loro lavoro. E’ logico che ognuno è portato a svolgere al meglio il lavoro che gli/le si addice. Non sono molte le aziende che hanno la possibilità e sono pronte a sostenere dei progetti, occupando il proprio personale in aree in cui non sono direttamente coinvolte con il coro business. I consulenti hanno a disposizione gli strumenti giusti e l’esperienza acquisita dalla pratica. Un consulente ha la possibilità di mettere a disposizione delle risorse specifiche, di applicare delle competenze particolari e di adottare delle metodologie analitiche che rispondono alle esigenze del business. Oggi l’informazione cambia e si muove così velocemente e in volumi grandi, che diventa obbligatorio il suo attento riassunto ed analisi, per poter rispondere in modo efficace alle esigenze particolari del business.
Cercate un consulente che vi aiuterà nel definire le vostre reali necessità. Il consulente deve studiare i dettagli e la situazione nel suo complesso. Per poter fare questo il consulente deve prima analizzare ed entrare nell’essenza della situazione, prima di elaborare un piano di azione e relativo preventivo di spesa. E’ impossibile presentare un offerta reale e di valore senza aver analizzato il caso nella sua profondità, senza aver preso in considerazione tutti i lati positivi e negativi della situazione e senza aver riflettuto sulle opportunità e sulle minacce. Sarebbe come lasciare al falegname la costruzione dei mobili per la vostra casa, senza che lo stesso abbia effettuato un sopralluogo e preso le misure giuste. Naturalmente avete sempre la possibilità di comprare i mobili pronti, ma non avete la garanzia che soddisfino al massimo le vostre esigenze, per lo più li vedete in tante altre case, e quindi non sarete originali e diversi. Per il vostro business questo vuol dire non essere riconosciuti e non essere concorrenziali.Cercate delle prove per le competenze del consulente.
Il consulente professionale conosce le specificità del settore, è preparato, conosce i dati concreti, è in possesso dell’informazione preziosa sulle tendenze, sulle opportunità e sui possibili scenari. Ed infine, ma non per importanza, il consulente deve possedere delle capacità comunicative per conversare nel modo giusto ad ogni livello dell’organizzazione; deve essere analitico, che pensa, cerca ed offre le soluzioni e le strade più brevi per raggiungere l’obiettivo prefissato. Possiede abilità e capacità come: concentrazione, curiosità, buona gestione del tempo, perseveranza, apertura mentale, capacità di mettere in pista le evoluzioni delle proprie competenze, capacità di gestire le varianze, capacità di dosare l’individualismo, di ordinare le idee e di comunicarle. Inoltre un consulente deve essere sincero, concreto, paziente, una persona socievole e che sa creare valore.
Moto: produci, promuovi e distribuisci, rispettando le 3P del Marketing Etico!
Visione: la competizione si gioca sull’informazione e sulla conoscenza!
Missione: elaborazione strategie e scelta strumenti dimensionati alle PMI!
Professionisti con background e capacità diverse, ma complementari, coordinati in modo flessibile, che si adattano al dinamismo del mercato e alle esigenze dei clienti. I professionisti partono da una formazione solida, ma sostenuta da un aggiornamento continuo. Il punto di forza del team è la condivisione delle idee e l’esperienza internazionale.

 

Conosci il Team

Maria Shopova
Maria ShopovaFounder
Esperienza nella gestione del credito e nell’analisi delle problematiche connesse; analisi spese di gestione; analisi ambiente competitivo; elaborazione strategie di marketing e di internazionalizzazione; ideazione e gestione campagne di marketing; relazioni pubbliche. Moto: Puoi credere di farcela o credere di non farcela,  in entrambi i casi i fatti ti daranno ragione. [Henry Ford] I libri che ho letto.
Anna Marchi
Anna MarchiPR
Esperienza nella stesura di business plan; elaborazione strategie di marketing e strategie d’impresa, relazioni pubbliche.